baghera è detta bughy perchè "corta"; è una mezza persiana con la coda a fulmine che mi aiuta a badare a tutti gli amici/mici...

martedì 28 febbraio 2012

Stop all'inutile massacro dei 900 macachi diretti alla Harlan!!!

E' di questi giorni la notizia di un altro oltraggio perpetrato ai danni di poveri animali; in questo caso si tratta di 900 macachi provenienti dalla Cina a gruppi di 150 unità.

Ora, lo stabilimento incriminato è di proprietà dalla multinazionale HARLAN a CORREZZANA (MI).

Questi animali sono destinati alla vivisezione, pratica da condannare perchè vecchia, obsoleta e soprattutto falsa ai fini scientifici.

Dobbiamo renderci conto che a queste povere bestie viene rubata la vita (prima ancora la voce, perchè per non disturbare gli aguzzini con le loro grida, subiscono la recisione delle corde vocali...)INUTILMENTE.
Si, perchè l'ultima fase, quella che poi andrà a validare il test, viene fatta sull'uomo.

Cosa possiamo fare noi?
Intanto spedire questa lettera al Ministero della Sanità.
Io ho già inviato la mia lettera per email, non vi costerà nulla e vi prenderà al massimo un minuto.
(vi prego magari di fare altrettanto nei vostri blog, perchè ognuno di noi poi ha lettori diversi)

Riprendo e faccio mia la frase dell' amica Biancaneve : "gli animali sono miei amici; se voi pensate di essere amici miei spedite questa lettera, GRAZIE.

segreteriaministro@sanita.it
ufficiostampa@sanita.it

Egregio Ministro,
questa mail è un’altra di una lunga serie rivolta a Lei per il delicato ruolo che ricopre: una lunga serie di appelli e di proteste che vedono un solo scopo: l’abolizione della sperimentazione animale e non solo per un profilo etico (che lungi dall’essere solamente un moto emotivo, costituisce lo specchio del valore dell’uomo), ma per comprovate e largamente note ragioni scientifiche che, oggi, sono impossibili da disconoscere ed altamente pericolose da sottovalutare.
L’emergenza del momento è impedire che ai 900 MACACHI provenienti dalla Cina possa essere decretata la morte nei laboratori di vivisezione.
La protesta ha assunto un risvolto di forte contrasto che non potrà non travalicare la virtuale comunicazione.
Aver autorizzato un evento di tale grandiosità in assoluto silenzio lascia pensare che le preliminari procedure, di controllo e di verifica, siano state sapientemente trascurate.
Rivolgo quindi il mio convinto appello affinchè Lei, Signor Ministro, faccia luce su quanto sta per avvenire confidando che voglia impedire questo inutile, deplorevole e incivile massacro, che getterebbe l’Italia in un baratro senza ritorno.

Nome e cognome


7 commenti:

Sara ha detto...

Grazie cara.

Biancaneve ha detto...

Grazie Maura.

Speriamo che al Ministro arrivino migliaia di lettere e che si renda conto che è arrivato il momento di prendere una posizione definitiva per abolire una volta per tutte la vivisezione.

maura ha detto...

Sono convinta che iniziative nobili come queste vadano portate avanti con tenacia e che bisogna, come dice l'amica Sara, ROMPERE LE SCATOLE!
L'oceano è composto da innumerevoli gocce d'acqua, uniamo le nostre singole gocce e vedremo spazzati via tutti gli aguzzini degli essere che non hanno voce per difendersi!
Una buona giornata, ragazze.

Zio Scriba ha detto...

"Nessuno scopo è così alto da giustificare metodi così indegni" (Albert Einstein)

Vivisezionassero le loro sorelle!

maura ha detto...

@Zio Scriba

E se le sorelle mancassero, si vivisezionassero tra loro...
Ciao Zio!

Alligatore ha detto...

Quoto lo zio ...padre dei miei vizi ;)

Giancarlo ha detto...

Che vergogna!! grazie dell'informazione e chiamerò a raccolta gli amici per inviare decine di lamentele al ministro! buona giornata...ciao