baghera è detta bughy perchè "corta"; è una mezza persiana con la coda a fulmine che mi aiuta a badare a tutti gli amici/mici...

martedì 8 maggio 2012

Gli uomini che attraversarono il fiume.



Un giorno tre uomini, durante un’escursione in montagna, si imbatterono inaspettatamente in un grande fiume furioso.
Avevano bisogno di attraversarlo, ma non avevano idea di come fare.

Il primo uomo cominciò a pregare Dio dicendo: “Ti prego Dio dammi la forza per attraversare questo fiume.” Poof! Dio gli diede grandi braccia e gambe forti, ed egli così fu in grado di attraversare a nuoto il fiume in circa due ore, rischiando però di annegare un paio di volte.

Osservando quanto accaduto, il secondo uomo pregò Dio dicendo: “Ti prego Dio, dammi la forza e gli strumenti per attraversare questo fiume.” Poof! Dio gli diede una barca a remi e con questa riuscì ad attraversare il fiume in circa un’ora, rovesciandosi però un paio di volte.

Il terzo uomo, visto che con gli altri due aveva funzionato, pregò anch’esso Dio dicendo: “Ti prego Dio, dammi la forza, gli strumenti e l’intelligenza per attraversare questo fiume.”
Poof! Dio lo trasformò in una donna.
Essa guardò allora la mappa, salì il monte per un centinaio di metri e poi a piedi attraversò il ponte…

(Autore sconosciuto)

9 commenti:

Biancaneve ha detto...

Bellissimo! :-)

E che sia d'ispirazione per tutte le volte che ci troviamo in difficoltà. :-)
A volte non riusciamo a vedere le soluzioni, che pure ci sono, quel che serve allora è di ricorrere alla fantasia e di riuscire a guardare oltre noi stessi.
Buona giornata carissima amica.

Martigot ha detto...

Ciò conferma la mia idea che spesso le donne sono molto più sveglie degli uomini :-)

un caro saluto

Vele Ivy ha detto...

Ihihihih... carino!
In effetti a volte basta usare l'intelligenza!

Zio Scriba ha detto...

mmm... non per fare il maschiaccio cattivo, ma se c'è una differenza provata fra maschi e femmine è la scarsa capacità di queste ultime a orientarsi con le mappe... diciamo però che la maggioranza dei maschi bovini queste storielle se le merita, e quindi mobiliterò anch'io la mia parte Femminile (che per fortuna esiste ed è fortissima) per ridere e applaudire... :-))))

Ciao!

p.s.
mi aspettavo un finale più saggio-filosofico, del tipo dammi la saggezza e l'intelligenza di capire che il fiume in piena non è obbligatorio attraversarlo, e che si può benissimo aspettare o tornare indietro...

Biancaneve ha detto...

@ zio scribo

Sì, è vero che le donne hanno meno senso di orientamento e più difficoltà a leggere le mappe (o almeno è così per me), ma quando cercano qualcosa, che sia una soluzione o un paio di calzini nei cassetti, sono più propense a guardarsi attorno, a cercare, a muovere lo sguardo ovunque (e non a tenerlo solo fisso davanti a sé come fanno in genere gli uomini).
Al mio compagno spesso dico: "quella cosa che cerchi è nell'armadio". Lui apre le ante, dà un'occhiata a ciò che ha davanti, poi richiude dicendo: "non c'è". Arrivo io, guardo a sinistra, o un pochino più in basso, in alto, dipende insomma, e trovo ciò che stavo cercando. Questo accade puntalmente e l'ho constatato con la maggior parte degli uomini. E' un dato proprio caratteristico della mente maschile (almeno nella maggioranza dei casi, poi certo, ci sono le eccezioni).
Ma non vuole essere una critica degli uomini questa mia, eh, solo una constatazione: abbiamo capacità diverse, tutto qui. ;-)
E credo che la piccola parabole postata da Maura volesse intendere questo. Non rilevare più intelligenza nelle donne, ma solo una diversa capacità organizzativa mentale.

Un saluto affettuoso. :-)

Kylie ha detto...

Me la ricordavo. Che schiaffo morale agli uomini!

Baci

Olindo ha detto...

@martigot ...soprattutto quando dovete parcheggiare... AHAHAHAHA ;)

Maura ha detto...

@ tutti

O ragazze, mi pare che 'sto post bruci a parecchi...

Non vorrei far polemica, ma sono più gli uomini, percentualmente parlando, che combinano gli incidenti!

E non mi si venga a dire che il motivo è l'aver evitato una manovra balorda di una donna...

Olindo ha detto...

@maura le percentuali bisogna anche saperle leggere: gli uomini fanno più incidenti perchè fanno più strada. Ergo gli incidenti sono suddivisi a pari "merito" nei due sessi. Nota: "merito" è fortemente sarcastico.
@tutti ognuno sa fare qualcosa meglio o peggio di altri, indipendentemente dal sesso. Gli stereotipi servono a far sorridere nelle barzellette: diamo loro il peso che meritano.
Un saluto :)