baghera è detta bughy perchè "corta"; è una mezza persiana con la coda a fulmine che mi aiuta a badare a tutti gli amici/mici...

domenica 16 aprile 2017

indifferenza ed ipocrisia


Sono arrabbiata, sembra proprio che non abbia voce in capitolo in questo mondo.
Non come Maura ma come essere vivente che non può opporsi a bambini mai cresciuti che giocano con i missili, a vecchi col parrucchino che si nutrono di soldi, ciechi e sordi ai reali bisogni della gente.
Io cosa posso fare?
Come posso fare lo sgambetto a questi quattro infami che tengono in pugno la mia vita?

La piccola Maura scrive storie di gatti, cani, uccellini...storie di esseri viventi che il più delle volte incontrano il mostro, piccoli prototipi degli esseri più potenti.
Se queste stesse persone così malvagie avessero il POTERE non si comporterebbero diversamente da quei due la sopra.
Sono convinta da sempre che è nelle piccole cose che si misurano le persone, il loro cuore, la loro anima.
Un gatto, un cane, un uccellino sembrano meno importanti e troppo facilmente maltrattabili perchè piccoli ed indifesi.
Su questi ultimi i frustrati si accaniscono, sfogando la loro rabbia, il loro malessere incapaci di provare il benché minimo alito di compassione.
Se i malvagi senza cuore provassero ad abbassare il loro sguardo e potessero vedere le esigenze di questi ultimi, il mondo sarebbe migliore...

Dove eravamo rimasti?
A due mesi fa circa quando ho "perso" Potzie...
Giugno dell'anno scorso, uno alla volta mi porta 3 dei suoi 4 cuccioli


Quì sono presi maluccio, ho dedicato molto tempo al recupero dei loro occhietti; solo Felix sembrava il più forte, unico maschio e probabilmente il primo nato e quindi con qualche poppata in più.
Incomincio a passar parola perchè io non riesco ad accogliere più animali, il numero dei residenti è sempre sopra le dieci unità, senza contare i ricci, gli uccelini liberi ai quali quotidianamente offro briciole ed acqua pulita, quello in gabbia e la cagnolina Balilla.
Nel giro di poco Felix trova casa...




Minù e Trilli intanto crescono...per Minù arriva una nuova famiglia  mentre Trilli rimarrà con me.
Avevo detto a me stessa che non ne potevo accogliere definitivamente altri ma quando salvi un cucciolo, lo curi, lo nutri, vivi con lui alcuni mesi è inevitabile  per me l'affezionarMICI (ah,ah).


 Ecco Trilli, dal profilo "francese".

Ma questa storia non finisce così, verso ottobre Potzie mi ha portato il quarto cucciolo...penso che l'abbia voluto tenere con se per compagnia e forse perchè con un cucciolo solo le sarebbe stato più facile nutrirsi e nutrirlo.




Lei è Nebbia, è speculare a Trilli anche se il manto è sulle tonalità del grigio..ha la metà esatta del mento di sinistra beige chiaro mentre sua sorella ce l'ha a destra.
E' ovviamente molto schiva, essendo rimasta così tanti mesi fuori con la madre, ma la stessa ha incominciato tutti i giorni a portarla da me facendole capire che si poteva fidare (mi ha testata per alcuni mesi prima di portarmi anche l'ultimo nato).

Ci sono state due piccole fortunate meteore verso fine anno, una felix femmina ed un simil certosino maschio che ho trovato nel cortile della scuola.





 Entrambi hanno trovato casa, così che ho potuto avere di nuovo la stanza per i cuccioli libera.
Si, perchè dopo poco sono riuscita a prendere Nebbia (ovviamente con qualche difficoltà) così che l'ho potuta far sterilizzare insieme a Trilli.

 

Questa è l'ultima immagine di Potzie con la sua tanto amata cucciola Nebbia...il 25 febbraio mi sarebbe stata rubata da un'auto, i soliti stronzi che sfrecciano a velocità impossibili in zone residenziali...


Spero di non essere stata noiosa...

TIGRA

 Un saluto, buona domenica sera.


 

4 commenti:

Alligatore ha detto...

Ah, ah, ah, no, non sei stata per niente noiosa, ma direi completa. Hai tirato su degli splendidi animali, e per questo devi essere orgogliosa. Da sempre ammiro i gatti, e la loro infinita classe.

viola ha detto...

Belle le tue considerazioni e storie di gatti! E' un privilegio poter aver a che fare con queste meravigliose creature che tanto sanno darci. Brava per tutto quello che fai! Un abbraccio grande e serena Pasqua

Sara ha detto...

Anche io ho perso molti gatti per colpa delle auto. Ma d'altro canto vedo spesso conducenti di auto che non hanno sensibilità nemmeno nel fare attraversare i bambini sulle strisce pedonali!

elenamaria ha detto...

Mai noiosi quando si parla di gatti! Sei una persona generosa e sensibile. Coccole e grattini ai tuoi portatori di vibrisse.