baghera è detta bughy perchè "corta"; è una mezza persiana con la coda a fulmine che mi aiuta a badare a tutti gli amici/mici...

martedì 16 dicembre 2014

Quanti sono?


Non riesco ad immaginare quanti gatti siano venuti a trovarmi negli anni per un poco di sostentamento nel loro girovagare.
Secondo me si passano parola: "Oh, se proprio non sai dove andare guarda che lì la sera trovi sempre qualcosa", e non credo di sbagliare.
Qualcuno si è accasato, per l'età avanzata, per le zuffe o le malattie che ne hanno provato il fisico, altri invece riesco appena a scorgerli se mi capita di uscire per far legna, ma appena avvertono la mia presenza scappano pensando sia un altro "umano" che alza voce e scopa.
Tutto nasce dall'abitudine serale di allestire alcune postazioni con cibo e crocchette per gli amati ricci ai quali poi si sono aggregati i mici/amici.

Piccola introduzione prima di entrare nel vivo del motivo che mi ha tenuta lontana dal blog.
Vi ricordate la dolce TIGRA ?(quì in alcuni scatti recenti) 




Due mesi fa è sfuggita alla mia sorveglianza per pochi minuti, rincorrendo gli uccellini è salita sull'albero di gocce d'oro che ho a fine recinzione ma è discesa dalla parte sbagliata...ed il mostro di vicino vedendosela tra i piedi l'ha brutalmente bastonata con l'intezione di uccidere, viste le lesioni riportate alla tempia ed al nasino.
La certezza del colpevole mi ha poi portata a denunciare l'accaduto ai carabinieri i quali sono stati anche a casa del losco.
Sono così precipitata in un incubo che ha riportato alla luce altre disavventure patite negli anni dai pelosi e che ora riconduco tutte alla stessa "persona".
Prima questi fatti li leggevo sui giornali, ora invece mi ritrovo a viverli in diretta...
Dopo averla curata (e mi ritengo fortunatissima ad averla ancora con me) non sono più riuscita a ritrovare il quotidiano equilibrio faticosamente raggiunto nel "gestire" i pelosi.
Sono quasi tutti gatti oltre i dieci anni, accuditi con amore, hanno un giardino a loro disposizione, sono recintata ma sappiamo che il gatto è ritenuto un animale semi selvatico, il che giustifica le eventuali uscite dal proprio recinto.
Si, ci sono le leggi che li tutelano (dopo) ma a me tutto questo non interessa, non me ne faccio niente delle leggi che tutelano dai maltrattamenti, non voglio che siano maltrattati e basta!
Comunque che ogniuno sia responsabile delle proprie azioni, perchè se non sono difesa da chi di dovere lo saprò fare da sola!

Ci sono anche le belle notizie però: ho ricevuto una mail favolosa da persone generose che grazie all'amica Lucia hanno messo a mia disposizione e dei miei numerosi pelosi coperte e cibo come regalo di Natale...
Questo mi addolcisce l'animo e conferma quello che da sempre sostengo e cioè che se aspettiamo l'aiuto dallo stato e dalle sue stitiche leggi stiamo freschi.
Credo nella solidarietà, nel passa parola e nel baratto, l'unica forma di commercio sostenibile ed immediato: io metto a disposizione il mio talento, quello che ho e che so fare per te che per contro offrirai le tue eccellenze.

Un caro saluto a tutti voi, se vorrete lasciare un segno del vostro passaggio IGNORATE COMPLETAMENTE LA RICHIESTA DI VERIFICA ANTI-ROBOT.
Pur avendolo escluso da tempo, mi sono ritrovata l'odioso captcha tra i piedi ma è FINTO, praticamente Blogger si prende in giro da solo.

14 commenti:

*Betty* ha detto...

Cara Maura, Tigra pare essersi ripresa bene ^_^
è una micia MERAVIGLIOSA, veramente stupenda ^_^
non concepisco come si possa voler male a questi batuffoli... il tuo (perdonami la confidenza che mi sono presa) vicino sarà anche un essere umano per definizione, ma sicuramente di umano ha poco.
attendo con trepidazione la tua email e speriamo che Tigra metta giudizio e non si avventuri più dal "lato oscuro" della recinzione, perchè se aspettiamo che metta giudizio l'uomo nero che ci abita...............
un abbraccio peloso a tutti =)

Lufantasygioie ha detto...

grazie a Betty e a sua sorella,per l'aiuto che possono offrire ai tuoi mici.
Un bacio Maura.Ti ho scritto una email.
lu

*Betty* ha detto...

grazie a te Lucia per averci fatto conoscere Maura ^_^

Vera ha detto...

Maura, la tua Tigra assomiglia veramente molto alla mia Vèi, solo che mi pare più bella per il colore chiaro della base del suo mantello.
Il tuo racconto è raccapricciante la crudeltà fine a se stessa non ha risposte dialettiche possibili. Immagino la micia che si chiede perchè mai le stia accadento questo orrore senza potersi dare una risposta.
La natura umana è spesso inquitante pensa ai fatti accaduti in Pakistan in questi giorni, adulti che scientemente danno la caccia a dei bimbi, per ore, uccidendone 140
Anche i miei mici hanno un uomo nero fuori dalla recinzione solo che per fortuna è un uomo nero metaforico, ovvero una strada con traffico, incurante e veloce. Almeno però, malgrado i molti mici persi o tornati feriti il disastro è involontario, non frutto di una determinazione ad infliggere dolore.
Una grattatina dietro le orecchie ai tuoi pelosi, e un abbraccio solidale a te.

P.S Ebbene si lo ammetto
IO SONO UN ROBOT

;D

Rita ha detto...

Cara Maura, mi dispiace tantissimo per la bruttissima vicenda, ma la denuncia è andata a buon fine poi?
Meno male che si è ripresa, povera piccola.
Ti mando un abbraccio forte, coraggio, immagino quello che stai passando, l'equilibrio motivo messo a dura prova, ma stringi i denti, sono sicura che riuscirai ad andare avanti.

Alligatore ha detto...

Veramente odiosi questi personaggi che maltrattano i nostri amici mici. Spero abbia quello che si merita, e capisca che è solo un imbecille.

tesselleelle ha detto...

Cara Maura, leggere queste cose fa veramente male al cuore...la cattiveria di alcune persone non ha limiti, non riesco a capire come uno possa essere così crudele...già... è facile prendersela con piccoli esseri indifesi....mi fa piacere che comunque si sia ripresa.
Anch'io ho un micio ospite ormai da un bel po'.... di giorno staziona sullo zerbino di casa, ho provato a farlo entrare, volevo che vivesse in casa con noi, ma nonostante gli diamo da mangiare più volte al giorno e senz'altro ha capito che gli vogliamo bene anche insistendo non c'è verso, anche se lascio la porta aperta di proposito, non so perché ma non entra... pensarlo fuori la sera mi piange il cuore ho cercato di crearle qualcosa tipo casetta con dentro un morbido cuscino e gli ho messo anche un vecchio maglioncione in cachesmire che è caldissimo e ci va dentro volentieri e, anche se a me spiace sembra che lui preferisca così...quando ho insistito per prenderlo in braccio mi ha dato un graffio.

Un bacione grande a te per la tua sensibilità e tante coccole per i pelosetti,
Laura

RobbyRoby ha detto...

ciao
io detesto chi maltratta gli animali. Coccole agli amici pelosi.

mirtilla ha detto...

Ma povera Tigra. ..mi dispiace tantissimo , è stata fortunata a cavarsela. ..Io contiunero' sempre a chiedermi...perché? !?!?! Se un gatto nel tuo giardino non lo vuoi..e mi sta bene , lo rispetto ..puoi scacciarlo battendo le mani..lui se ne andrà al volo...ma con la violenza...no..no..mai !!!! Solo una persona crudele può farsi rispettare ricorrendo alla violenza...Ma se è vero che si raccoglie ciò che si semina..........
Mia cara Maura...ti auguro un Natale dolce e sereno con l ' augurio speciale che il desidero più prezioso che hai nel cuore si possa realizzare.
Con tanto affetto. ..♥♥♥
Mirtilla

elenamaria ha detto...

Capisco il tuo dolore, la tua rabbia, la tua amarezza. Se qualcuno toccasse uno dei miei gatti credo che davvero potrei commettere qualcosa di brutto.
Ti ringrazio per tutto quello che fai. Con tutto il cuore.

Pyros & Patch ha detto...

Cara Maura, che brutta esperienza ha avuto la piccola Tigra..., alla crudeltà "umana" non c'è limite..., per fortuna vediamo che ha superato bene tutto!! Anche Sheena,vivendo in città ha molti limiti...la ricompensiamo però con tanto affetto!!Stai attenta da certa gente, adesso più di prima..., un saluto affettuoso!!!
Carmela e Davide

George ha detto...

Gatto molto bello, mi ricorda uno che avevo con me.... che imbeccilli certe persone.

Charlie Brown ha detto...

bellissima gatta :-)
e se te lo dice uno che ha paura dei gatti....

Xavier Queer ha detto...

Sono contento che Tigra stia meglio e che ci siano persone che ti aiutano, la solidarietà è la vera ricchezza di una persona.
Un abbraccio grande a te e alla tua famiglia, un abbraccio ai pelosi e uno speciale a Tigra.
Buone Feste!
Xavier